29 Jul 2020

Please reload

Pubblicazioni Recenti

CORONAVIRUS: PROROGA SOSPENSIONE ATTIVITA' PRODUTTIVE FINO AL 13/04/2020

2 Apr 2020

1/6
Please reload

In Primo Piano

CORONAVIRUS: COME FUNZIONA IL BONUS DI € 100,00 AI DIPENDENTI

3 Apr 2020

Circolare n. 16

 

    Gentili clienti, in un’ottica di continuo aggiornamento degli adempimenti connessi all’emergenza CORONAVIRUS, in relazione alla RETRIBUZIONE DEI LAVORATORI DIPENDENTI di seguito quanto stabilito dall’art. 63 del DL n. 18/2020 Cura Italia, recante "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19", che ha istituito un importo premiale di € 100,00 netti in quanto non concorre alla formazione del reddito imponibile ai lavoratori dipendenti che hanno lavorato presso la propria azienda nel mese di marzo 2020.

 

Al lato pratico vediamo, a chi spetta, quanto spetta

e come viene conteggiato.

 

A chi spetta il premio di € 100,00 ??

il premio spetta a tutti i lavoratori dipendenti pubblici e privati anche part-time in forza nel mese di marzo 2020, con un reddito complessivo dichiarato per l’anno 2019 non superiore a € 40.000,00 che, durante il periodo di emergenza sanitaria per il Coronavirus, abbiano continuato ad effettuare la propria prestazione di servizio nella sede di lavoro.

 

Oltre ai lavoratori dipendenti,

chi ha diritto al premio di € 100,00 ??

il premio spetta SOLO ai lavoratori dipendenti pubblici e privati anche part-time in forza nel mese di marzo 2020. Sono esclusi coloro i quali percepiscono redditi da pensione, chi percepisce redditi assimilati a quelli da lavoro dipendente come i collaboratori coordinati e continuativi, che percepisce redditi da lavoro autonomo.

 

Anche i dipendenti che lavorano in smartworking

hanno diritto al premio dei € 100,00 ??

no, in quanto hanno ritenuto ed interpretato che la volontà della norma, laddove si riferisce alla "propria sede di lavoro", sia quella di premiare i lavoratori che, nonostante l'emergenza sanitaria e i pericoli da essa derivanti, si sono comunque recati sul normale luogo di lavoro, pertanto, il premio NON spetta a coloro che svolgono la prestazione in modalità smartworking, lavorando da casa.

 

Come viene conteggiato il premio di € 100,00 ??

se il dipendente ha usufruito di giorni ferie, permessi, malattia o lavora determinati giorni in smartworking ed i restanti

è presente nella propria sede di lavoro ??

il conteggio delle giornate di lavoro sarà eseguito considerando solamente le giornate di effettiva prestazione lavorativa nella propria sede di lavoro anche se part-time, escludendo tutte le assenze dal lavoro quali ferie, permessi, malattia, congedi e attività lavorativa in smartworking.

 

Il datore di lavoro, quando deve erogare il premio di

€ 100,00 al dipendente ??

a partire dalla retribuzione da erogare ad aprile ed entro il 31/12/2020.

 

Quanto costa al datore di lavoro il premio di € 100,00 netti da erogare al dipendente ??

i datori di lavoro, sostituti d'imposta, possono recuperare l'importo versato a titolo di premio mediante l'istituto della compensazione di cui all'articolo 17 del D.Lgs n. 241/1997, con l'esposizione di un codice tributo a credito sul modello F24.

 

Per quanti mesi il dipendente riceverà il premio di € 100,00 ??

alla data odierna, solo per il mese di marzo 2020.

 

Il personale dello Studio rimane a completa disposizione per fornire ulteriori chiarimenti in merito.

Grazie per la cortese attenzione.

Cordiali saluti.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Please reload

Archivio

CIRCOLARI

Studio Dott. ssa Edi Gardin - Consulente del Lavoro
Centro Direzionale Diemme in Strada Battaglia 71/C

Albignasego, 35020 (PD)

Tel. 049-8626022

Fax 049-8626472

© 2017 by Info. Assist. srl